GDPR Privacy

Accetta Per saperne di piu'

Approvo

Cosa sono i Cookie

I cookies sono brevi file di testo che possono essere salvati sul computer dell'utente (o altri dispositivi abilitati alla navigazione su Internet, per esempio smartphone o tablet) quando esso visita i siti web.

Di solito un cookie contiene il nome del sito internet dal quale il cookie stesso proviene e la "durata vitale" del cookie (ovvero per quanto tempo rimarrà sul dispositivo dell'utente).

La presente Cookie Policy ha lo scopo specifico di illustrare i tipi, le modalità di utilizzo di cookie presenti su questo sito web.

Tipi di Cookie utilizzati all’interno del sito web

  1. Cookie tecnici

1 - a) Cookie di Navigazione per il funzionamento del sito web

Il presente sito utilizza cookies di sessione al fine di offrire un servizio più efficiente. L'uso di tali cookies è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire di fornire i servizi e le funzioni dei Siti Web in modo completo.

1 - b) Cookie Google Analytics

Raccolgono e analizzano in forma anonima e/o aggregata le informazioni sull'uso del sito da parte dei visitatori (pagine visitate, ...) per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.

Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare in qualche modo l'utente.

  1. Cookie di profilazione Google Analytics

Il presente sito ha implementato anche i rapporti sui dati demografici e gli interessi di Google Analytics.

È possibile negare il consenso all'uso dei cookie Google Analytics per la pubblicità display e/o personalizzare gli annunci della Rete Display di Google nei seguenti modi:

Con l'utilizzo di questo sito, lei dichiara il suo consenso al trattamento dei dati da parte di Google Ireland e www.for-adventure.it per le modalità e i fini sopraindicati.

Per ulteriori approfondimenti sulla privacy di Google rimandiamo a questo link: https://support.google.com/analytics/answer/6004245?hl=it

Come disabilitare i cookies

La maggioranza dei browser Internet sono inizialmente impostati per accettare i cookies in modo automatico. L'utente può modificare queste impostazioni per bloccare i cookies o per avvertire che dei cookies vengono mandati al dispositivo dell'utente medesimo.

Esistono vari modi per gestire i cookies.

L'utente può fare riferimento al manuale d'istruzioni o alla schermata di aiuto del suo browser per scoprire come regolare o modificare le impostazioni del suo browser.

In caso di dispositivi diversi (per esempio, computer, smartphone, tablet, ecc.), l'utente dovrà assicurarsi che ciascun browser su ciascun dispositivo sia regolato per riflettere le proprie preferenze relative ai cookies.

Per informazioni su come modificare le impostazioni dei cookies seleziona qui sotto il browser che stai utilizzando:

Ski-alp-news

  1. Terza gara individuale nella Coppa del mondo maschile di sci alpinismo, terzo trionfo italiano con tre atleti diversi. Il dominio tricolore continua anche a Le Devoluy dopo un finale da brividi: sotto la neve Matteo Eydallin vince al fotofinish con Michele Boscacci precedendolo di appena 21 millesimi, con il francese William Bon Mardion terzo e staccato di un secondo. Per la prima volta fuori dal podio nella stagione il leader della classifica generale, l'altro azzurro Robert Antonioli, che ha chiuso al quarto posto dopo essere passato in testa sia al primo che al secondo giro ed essere rimasto a lungo con gli altri tre protagonisti prima di mollare un po' nel finale. Successo italiano anche nella categoria espoir con Davide Magnini, settimo in assoluto.

    Nella gara femminile dominata dalla francese Axelle Gachet Mollaret, sale ancora sul podio Alba De Silvestro: l'azzurra passa terza al primo giro con 2'10" di ritardo dalla transalpina e a soli 10" dalla leader della classifica generale Claudia Galicia Cotrina, nel secondo giro viene scavalcata anche dall'altra francese Lorna Bonnel, ma in quello conclusivo effettua il controsorpasso che la vale il terzo posto finale. Giulia Murada, sesta assoluta, è ancora la numero uno della categoria espoir, con Mara Martini e Ilaria Veronese a completare un podio tutto italiano.

    Nelle gare juniores, trionfo azzurro tra gli uomini con Giovanni Rossi che ha preceduto il compagno di squadra Sebastien Guichardaz, mentre tra le donne Samantha Bertolina ha chiuso al terzo posto a due secondi dalla svizzera Farquet e a oltre 5 minuti dalla russa Ekaterina Osichkina, oggi assolutamente dominante. Domenica si torna in pista a Le Devoluy per le gare sprint.

    Ordine d'arrivo individuale senior maschile Cdm Le Devoluy (Fra)
    1. EYDALLIN Matteo ITA 1:26'56"144
    2. BOSCACCI Michele ITA +0"021
    3. BON MARDION William FRA +1"278

    Ordine d'arrivo individuale espoir maschile Cdm Le Devoluy (Fra)
    1. MAGNINI Davide ITA 1:28'33"510
    2. ANSELMET Thibault FRA +1'36"442
    3. DRION DU CHAPOIS Maximilien BEl +4'05"979

    Ordine d'arrivo individuale senior femminile Cdm Le Devoluy (Fra)
    1. GACHET MOLLARET Axelle FRA 1:16'17"
    2. GALICIA COTRINA Claudia ESP +1'45"
    3. DE SILVESTRO Alba ITA +2'08"

    Ordine d'arrivo individuale espoir femminile Cdm Le Devoluy (Fra)
    1. MURADA Giulia ITA 1:20'04"
    2. MARTINI Mara ITA +3'25"
    3. VERONESE Ilaria ITA +3'43"

    Ordine d'arrivo individuale junior maschile Cdm Le Devoluy (Fra)
    1. ROSSI Giovanni ITA 1:08'30"2
    2. GUICHARDAZ Sebastien ITA +41"7
    3. PERRETEN Patrick SUI +1'00"8

    Ordine d'arrivo individuale junior femminile Cdm Le Devoluy (Fra)
    1. OSICHKINA Ekaterina RUS 51'59"7
    2. FARQUET Emilie SUI +5'16"7
    3. BERTOLINA Samantha ITA +5'18"8
  2. Ancora grande Italia nella Coppa del mondo di sci alpinismo. A trionfare nell'individuale che ha aperto il programma della tappa di Font Blanca, nel Principato di Andorra, sono stati Robert Antonioli tra gli uomini e Alba De Silvestro tra le donne.

    Antonioli coglie il suo secondo successo in tre gare dopo quello nella sprint a Bischofshofen. L'azzurro è arrivato al traguardo con il tempo di 1h23'30", precedendo di 16"1 il compagno di squadra Matteo Eydallin e di 2'14"1 il francese Xavier Gachet, che ha impedito la tripletta tricolore, anticipando di 5 secondi Davide Magnini, primo nella categoria espoir. Nella top ten della categoria senior maschile anche Nadir Maguet, ottavo, e Michele Boscacci, nono.

    La gara era cominciata con il tentativo di fuga dello svizzero Werner Marti sulla prima salita, dov'era arrivato con ben 36 secondi di vantaggio su Robert Antonioli. L'azzurro ha subito recuperato in discesa, chiudendo in testa il primo giro e a quel punto non ha più mollato la testa della corsa, facendo coppia con Matteo Eydallin e piazzando nell'ultimo giro la zampata decisiva.

    Splendido trionfo anche per Alba De Silvestro che non era riuscita a salire sul podio a Bischofshofen. L'azzurra ha chiuso la gara con il tempo di 1h43'35"1, con 38" di vantaggio sulla spagnola Claudia Galicia Cotrina e sulla francese Lorna Bonnel. La De Silvestro era dietro 44 secondi rispetto alla svizzera Victoria Kreuzer sulla prima salita, ma già al termine del primo giro era nettamente al comando e a quel punto nessuna l'ha più ripresa. Successo tricolore anche nella categoria espoir femminile con Giulia Murada al primo posto davanti alla francese Lena Bonnel.

    La grande giornata italiana è completata da altri due podi nella categoria junior: Sebastien Guichardaz ha chiuso al secondo posto la gara maschile, Samantha Bertolina al terzo quella femminile. Domenica si torna in pista a Font Blanca per le gare vertical.

    Ordine d'arrivo individuale senior maschile Cdm Font Blanca (And)
    1. ANTONIOLI Robert ITA 1:23.30.0
    2. EYDALLIN Matteo ITA +16.1
    3. GACHET Xavier FRA +2:14.1

    4. MAGNINI Davide ITA +2:19.1
    8. MAGUET Nadir ITA +2.47.1
    9. BOSCACCI Michele ITA +2:54.0

    Ordine d'arrivo individuale senior femminile Cdm Font Blanca (And)
    1. DE SILVESTRO Alba ITA 1:43:35.1
    2. GALICIA COTRINA Claudia SPA +37"9
    3. BONNEL Lorna FRA +37"9

    Ordine d'arrivo individuale Espoir uomini
    1. Davide Magnini (ITA)
    2. Thibault Anselmet (FRA)
    3. Maximilien Drion Du Chapois (BEL)

    Ordine d'arrivo individuale Espoir donne
    1. Giulia Murada (ITA)
    2. Lena Bonnel (FRA)
    3. Julia Casanovas Cuairan (ESP)

    Ordine d'arrivo individuale junior maschile Cdm Font Blanca (And)
    1. GAY Aurelien SUI 1:30:53.0
    2. GUICHARDAZ Sebastien ITA +1.22.0
    3. PERRETIEN Patrick SUI +1.55.1

    Ordine d'arrivo individuale junior femminile Cdm Font Blanca (And)
    1. OSICHKINA Ekaterina RUS 1:13.37.1
    2. FARQUET Emilie SUI +7.59.0
    3. BERTOLINA Samantha ITA +10.54.0
  3. DF Sport Specialist, catena di negozi sportivi, punto di riferimento di tutti gli appassionati di sport indoor e outdoor, conferma la sponsorizzazione ufficiale della FISI per la Squadra Nazionale di Sci Alpinismo, maschile e femminile, per la stagione 2018/2019.
    L’azienda conferma la presenza del suo logo sulla tuta che gli atleti della Nazionale indosseranno per la nuova stagione di Coppa del Mondo che prenderà il via il 18 gennaio a Bischofshofen, Austria, per concludersi in aprile a Madonna di Campiglio.
    Il rinnovo della sponsorizzazione era nell’aria, sin da quando, durante la serata “A tu per tu con i grandi dello sport”, organizzata lo scorso aprile con i protagonisti della stagione, Sergio Longoni, Presidente DF Sport Specialist, aveva anticipato la volontà di “continuare ad essere a fianco di una squadra così forte, brillante e di grandi campioni”.
    L’accordo con la FISI conferma la volontà dell’azienda di sostenere la disciplina dello sci alpinismo, da sempre nel dna di DF Sport Specialist.
    “Siamo felici di confermare il nostro supporto alla FISI per la squadra Nazionale di Sci Alpinismo – afferma Sergio Longoni: abbiamo seguito con passione gli atleti durante la scorsa stagione e gioito con loro per gli importanti risultati ottenuti. Lo sci alpinismo rappresenta per la nostra azienda un mercato interessante, seppur di nicchia, nel quale abbiamo sempre creduto e che con piacere vediamo crescere di anno in anno con un numero di appassionati sempre più ampio, che si allarga anche al pubblico femminile.  Agli atleti auguriamo un altro anno ricco di successi.”
    “Ringrazio DF Sport Specialist che per il secondo anno consecutivo ha scelto di sostenere la Nazionale di sci alpinismo – dice Flavio Roda, Presidente FISI -, una delle più forti al mondo, che anche quest’anno si presenta con grandi ambizioni di successo, dopo la Coppa del mondo assoluta conquistata al termine della stagione passata da Michele Boscacci. Lo sci alpinismo è un movimento in crescita che trova nella Nazionale l’ideale testimonial per i tantissimi appassionati italiani”.
    Per i tesserati FISI e gli sci club associati, DF Sport Specialist offre uno sconto per gli acquisti nei suoi punti vendita e online su www.df-sportspecialist.it: per i dettagli della convenzione http://www.fisi.org/federazione/tesseramento/altre-convenzioni.
  4. Le strade della Federazione Internazionale dello sci alpinismo (ISMF) e il circuito LGC (La Grande Course) si dividono. Nella stagione 2018/19 appuntamenti del calendario internazionale come Altitoy Ternua, Pierra Menta, Millet Tour du Rutor Extrême e Patrouille des Glaciers non assegneranno più punti per la Coppa del mondo, ma andranno a formare una classifica a parte. A questo le tappe rimangono sei: Bishofshofen (Autria) dal 18 al 20 gennaio 2019 con sprint e individuale), Font Blanca (And) il 27 e 28 gennaio 2019 con individuale e vertical race, Devoluy-La Grande Trace (Fra) il 2 e 3 febbraio con individuale e sprint, Beidahu-Jilin (Chn) dal 20 al 22 febbraio 2019 con individuale, sprint e vertical race, Disentis (Svi) il 23 e 24 marzo con individuale e vertical e Mdadonna di Campiglio (Ita) dal 3 al aprile 2019 con sprint, vertical e individuale. I Mondiali sono in programma Villars sur Ollon (Svi) dal 9 al 16 marzo 2019.
  5. Il Presidente Flavio Roda ha ufficializzato con delibera numero 33 del 7 agosto 2018 la compsizione della squadra di sci alpinismoper la prossima stagione di competizioni. Confermato alla guida del team in qualità di direttore tecnico Stefano Bendetti, saranno nove i componenti della squadra di Coppa del mondo, mentre le formazioni giovanili verranno comunicate nelle prossime settimane. Ecco la lista:

    Direttore tecnico BENDETTI Stefano SC Brenta Team

    SQUADRA SENIOR MASCHILE

    ANTONIOLI Robert    CS Esercito
    BOFFELLI William     SC Roncobello AD
    BOSCACCI Michele   CS Esercito
    EYDALLIN Matteo       CS Esercito
    LENZI Damiano         CS Esercito
    MAGUET Nadir           CS Esercito
    NICOLINI Federico    SC Brenta Team

    SQUADRA SENIOR FEMMINILE

    DE SILVESTRO Alba  CS Esercito
    TOMATIS Katia             SC Tre Rifugi CAI
  6. Si è svolta a Zakopane (Pol) l'Assemblea Plenaria dell'ISMF alla quale hanno presenziato ben 18 nazioni di ben tre continenti: Andorra, Austria, Canada, Cina, Francia, Germania, Italia, Iran, Giappone, Sud Corea, Norvegia, Polonia, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia e Stati Uniti. All'ordine del giorno la votazione di Danimarca, Brasile, Azerbaijan e Armenia come nuovi membri che sono entrati a far parte della famiglia dello sci alpinismo, mentre Nepal e India sono stati accolti come membri provvisori in attesa di avere un riconoscimento ufficiale nei prossimi mesi. Il totale di federazioi aderenti all'ISMF raggiunge così quota 36.

    Ufficializzato anche il nuovo calendario di Coppa del mondo: partenza a Bischofshofen (Ger) dal 18 al 20 gennaio 2019 con sprint e individuale, poi ad Andorra il 26/27 gennaio con individuale e vertical, terzo appuntamento a Super Devoluy (Fra) il 2-3 febbraio con individuale e sprint, dal 20 al 22 febbraio trasferta cinese a China Jilin con individuale, vertical e sprint, al termine della quale si ritorna in Europa con le prove di Disentis (Svi) del 23-24 marzo con individuale e sprint, finali a Madonna di Campiglio dal 3 al 6 aprile con sprint, individuale e vertical. I Mondiali si terranno a Villars (Sui) dal 9 al 16 marzo 2019.
  7. Sventola la bandiera italiana sulla Patrouille des Glaciers, prova di chiusura del circuito sulle Lunghe Distanze. Il trio composto da Robert Antonioli, Matteo Eydallin e Michele Boscacci è salito sul gradino più alto del podio concludendo i 53 chilometri in programma sulle montagne intorno a Zermatt con il tempo complessivo 5h35'27", nuovo primato della competizione. Per Eydallin e Boscacci si tratta del secondo trionfo nella manifestazione dopo quello ottenuto nel 2014, per Antonioli invece è la prima volta. Al secondo psoto si sono piazzati gli svizzeri Martin Anthamatten/Rémi Bonnet/Werner Marti, in ritardo di 10'01", terzo posto per William Bon Mardion/Jakob Herrmann/Xavier Gachet a 16'11".

    Fuori dal podio gli altri azzurri Manfred Reichegger/Nadir Maguet/Davide Magnini, quarti a poco meno di 35', quinto posto per Yannick Ecoeur/Andreas Steindl/Iwan Arnold a 35'27", seguono sesti Alexis Sévennec/Valentin Favre/Didier Blanc, settimi Yoann Sert/Joris Perillat Pessey/Samuel Equy, ottavi Filippo Beccari/Martin Stofner/Lars Erik Skjervheim, noni Fabio Pasini/Daniel Antonioli/Richard Tiraboschi, e decimi Mirco Pervangher/Luca Morelli/Cristian Minoggio. La prova femminile ha premiato le favorite della vigilia Jennifer Fiechter/Axelle Mollaret/Laetitia Roux in 7h15’34”, seconda posizione per Séverine Pont Combe/Victoria Kreuzer/Katia Tomatis in 7h31’11”.

  8. Siamo alla vigilia della Patrouille des Glaciers, quarta e ultima prova del circuito "La Grande Course" dopo Altitoy-Ternua, Pierra Menta e Tour Du Rutor. Il programma della competizione si snoda come da tradizione lungo due tappe sulle Alpi svizzere: la prima da Zermatt martedì 17 aprile, la seconda venerdì 20 aprile dalle 22 con primi arrivi previsti a Verbier intorno alle 7 di sabato 21 aprile.

    Trattandosi di una manifestazione a squadre (composte da tre atleti per ogni pattuglia), saranno al via i maggiori protagonisti del circuito internazionale, a cominciare dai due team del Centro Sportivo Esercito composti da Robert Antonioli, Matteo Eydallin, Michele Boscacci da una parte e da Manfred Reichegger, Nadir Maguet e Davide Magnini dall'altra. Fra i favoriti per il successo conclusivo ci saranno anche gli elvetici Yannick Ecoeur/Andreas Steindl/Rémi Bonnet e Martin Anthamatten/Iwan Arnold/Werner Marti, presenti pure William Bon Mardion/Xavier Gachet/Jakob Herrmann, Sevennec-Favre-Blanc. Nella gara femminile guidano la ista delle favorite Jennifer Fiechter/Axelle Mollaret/Laetitia Roux, seguite da Séverine Pont Combe/Victoria Kreuzer/Katia Tomatis, in lizza per il podio anche Johanna Erhart/Veronika Mayerhofer/Malene Blikken Haukoy e KatrinBieler/Annie Bieler/Dimitra Theocharis.
  9. Non poteva concludersi meglio la Coppa del mondo di sci alpinismo per l'Italia. L'individuale maschile seniores disputata a Madonna di Campiglio ha visto infatti tre azzurri ai primi tre posti della classifica. Sul gradino più alto del podio è salito Robert Antonioli con il tempo totale di 1h36’06” e un vantaggio di 21" su Michele Boscacci, il quale conquista i punti necessari per alzare al cielo la seconda sfera di cristallo della carriera, dopo quella vinta due stagioni fa. Terzo posto per il valdostano Matteo Eydallin a 2’06". Quarto il francese William Bon Mardion, quinto e vincitore fra gli espoir il trentino Davide Magnini. Nella top ten è presente anche Federico Nicolini all'ottavo posto.

    La gara femminile ha premiato la transalpina Laetitia Roux davanti alla connazionale Axelle Mollaret: 1h24’41” contro 1h28’43”, terza l'azzurra Alba De Silvestro a quasi 5', grazie alla quale si assicura la classifica riservata alle espoir. Nella top ten anche Katia Tomatis nona e Bianca Balzarini.

    Nella graduatoria juniores trionfo di Giulia Murada su Ekaterina Osichkina e Justine Tonso, quarta Giorgia Felicetti, fra i maschi si è Julien Ancayrthur Blanc e lo svizzero Aurelien Gay, fuori dal podio gli italiani con Giovanni Rossi quarto, Fabien Guichardaz sesto, Sébastien Guichardaz settimo e Stefano Confortola ottavo.

    Antonioli Robert 8 4 2018
  10. Si apre nel segno dell'Italia la due giorni delle finali di Coppa del mondo di Madonna di Casmpiglio-. Nell'incantevole scenario della pista 3-tre che solitamente ospita in dicembre lo slalom maschile di sci alpino, si è disputata una sprint che ha visto il successo a livello seniores maschile del leader di classifica generale Michele Boscacci, il quale è giunto al traguardo davanti all'altro azzurro Nadir Maguet e allo svizzero Iwan Arnold. Fra le donne si è imposta la francese Laetitia Roux sulla svizzera Marianne Fatton e la spagnola Marta Garcia Farres. Soddisfazione in casa Italia anche nelle categorie giovanili, con Nicolò Canclini sul gradino più alto del podio fra gli espoir maschili, Alba De Silvestro seconda fra gli espoir femminili, Giovanni Rossi secondo fra gli juniores maschili e Giulia Murada vincitrice fra le juniores femminili. Domenica 8 aprile ultima gara della stagione con le prove individuali che definiranno le graduatorie di ogni categoria.

    Ordine d'arrivo sprint maschile seniores Madonna di Campiglio (Ita):
    1. Michele Boscacci (ITA)
    2. Nadir Maguet (ITA)
    3. Iwan Arnold (SUI)

    Ordine d'arrivo sprint femminile seniores Madonna di Campiglio (Ita):
    1. Laetitia Roux (FRA)
    2. Marianne Fatton (SUI)
    3. Marta Garcia Farres (ESP)

    Ordine d'arrivo sprint maschile espoir Madonna di Campiglio (Ita):
    1. Nicolo' Canclini (ITA)
    2. Arnaud Gasser  (SUI)
    3. Thibauld Anselmet (FRA)

    Ordine d'arrivo sprint femminile espoir Madonna di Campiglio (Ita):
    1. Marianne Fatton  (SUI)
    2. Alba De Silvestro  (ITA)
    3. Lena Bonnel  (FRA)

    Ordine d'arrivo sprint maschile juniores Madonna di Campiglio (Ita):
    1. Arno Lietha (SUI)
    2. Giovanni Rossi (ITA)
    3. Baptiste Ellmenreich (FRA)

    Ordine d'arrivo sprint femminile juniores Madonna di Campiglio (Ita):
    1. Giulia Murada (ITA)
    2. Justine Tonso (FRA)
    3. Ekaterina Osichkina (RUS)