Questo sito utilizza i cookie.

Il tuo browser accetta. Per saperne di piu'

Approvo

MONTE PRAMAGGIORE (mt.2478)

Percorso: Forni di Sopra, Mulattiera Palas, Passo Suola, F.lla Pramaggiore, Monte Pramaggiore.
Dislivello: mt.1500
Esposizione: E - S
Tempo di salita: ore 4.00
Difficoltà: Sci estremo
Attrezzatura: Ramponi, piccozza

Salita: Dal ponte sul Tagliamento a Vico lungo la carreggiata di Palas, innevata di solito fino a fine Aprile, poi per la Val di Suola fino al Rifugio Flaiban-Pacherini ricalcando il sentiero estivo.
Dal rifugio in alternativa si può: salire spostandosi verso la bastionata Torrione Comici-Siòn, oppure salire il primo versante dopo il canalone aggirando le rocce del soprastante pianoro. Raggiunto il Passo di Suola (mt.1994), ci si può accontentare perchè già la vista é splendida e la sciata di rientro, lungo lo stesso itinerario, sarà estremamente piacevole.
Chi lo volesse può, a seconda delle condizioni della neve e delle proprie capacità, affrontare la Forcella Sidòn (60°) che adduce al Cadin dell’Inferno oppure, superato il Passo, traversando per quota 2058 raggiungere, alzandosi verso destra, Forcella Pramaggiore e da questa, ricalcando l’itinerario estivo, salendo il versante E la vetta del Pramaggiore. Per quest’ultimo tratto bisogna togliere gli sci, chi predilige lo sci ripido li può portare in spalla per la discesa.

Discesa: Dalla vetta scendere per canalini innevati obliquando sempre verso sinistra e raggiungere nuovamente Forcella Pramaggiore (pendenza 45°). Da questo punto o per la strettoia della Forcella Sidòn (fattibile anche in sci: 60°) oppure più comodamente per la quota 2058, seguendo l’itinerario di salita fino al Passo Suola, quindi spaziando a piacere per i dossi di Grua per poi seguire il canalone della valle fino alla strada e quindi a Forni di Sopra.

Note: Partire presto soprattutto a primavera inoltrata al fine di evitare spiacevoli rientri con la neve marcia in Val di Suola

Salita sulla forcella Sidon