GDPR Privacy

Accetta Per saperne di piu'

Approvo

Cosa sono i Cookie

I cookies sono brevi file di testo che possono essere salvati sul computer dell'utente (o altri dispositivi abilitati alla navigazione su Internet, per esempio smartphone o tablet) quando esso visita i siti web.

Di solito un cookie contiene il nome del sito internet dal quale il cookie stesso proviene e la "durata vitale" del cookie (ovvero per quanto tempo rimarrà sul dispositivo dell'utente).

La presente Cookie Policy ha lo scopo specifico di illustrare i tipi, le modalità di utilizzo di cookie presenti su questo sito web.

Tipi di Cookie utilizzati all’interno del sito web

  1. Cookie tecnici

1 - a) Cookie di Navigazione per il funzionamento del sito web

Il presente sito utilizza cookies di sessione al fine di offrire un servizio più efficiente. L'uso di tali cookies è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire di fornire i servizi e le funzioni dei Siti Web in modo completo.

1 - b) Cookie Google Analytics

Raccolgono e analizzano in forma anonima e/o aggregata le informazioni sull'uso del sito da parte dei visitatori (pagine visitate, ...) per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione.

Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare in qualche modo l'utente.

  1. Cookie di profilazione Google Analytics

Il presente sito ha implementato anche i rapporti sui dati demografici e gli interessi di Google Analytics.

È possibile negare il consenso all'uso dei cookie Google Analytics per la pubblicità display e/o personalizzare gli annunci della Rete Display di Google nei seguenti modi:

Con l'utilizzo di questo sito, lei dichiara il suo consenso al trattamento dei dati da parte di Google Ireland e www.for-adventure.it per le modalità e i fini sopraindicati.

Per ulteriori approfondimenti sulla privacy di Google rimandiamo a questo link: https://support.google.com/analytics/answer/6004245?hl=it

Come disabilitare i cookies

La maggioranza dei browser Internet sono inizialmente impostati per accettare i cookies in modo automatico. L'utente può modificare queste impostazioni per bloccare i cookies o per avvertire che dei cookies vengono mandati al dispositivo dell'utente medesimo.

Esistono vari modi per gestire i cookies.

L'utente può fare riferimento al manuale d'istruzioni o alla schermata di aiuto del suo browser per scoprire come regolare o modificare le impostazioni del suo browser.

In caso di dispositivi diversi (per esempio, computer, smartphone, tablet, ecc.), l'utente dovrà assicurarsi che ciascun browser su ciascun dispositivo sia regolato per riflettere le proprie preferenze relative ai cookies.

Per informazioni su come modificare le impostazioni dei cookies seleziona qui sotto il browser che stai utilizzando:

FORCELLA DELL’INFERNO (mt.2175), per la Val di Suola

Percorso: Forni di Sopra, rif. Flaiban-Pacherini, Palòn di Suola, Forc. dell’Inferno e ritorno
Dislivello dal ponte sul Tagliamento: mt.1294
Esposizione: NE-E
Tempo di salita: ore 5.00
Difficoltà: MSA
Attrezzatura: Ramponi
Note tecniche: La salita lungo il Palòn di Suola va fatta tenendosi sempre dove la neve è meglio assestata. Dopo una nevicata superiore a 15 cm. aspettare almeno una settimana.

Salita: Dal ponte sul Tagliamento a Vico, lungo la carreggiata  innevata di solito fino ad Aprile, poi per la val di Suola fino al rifugio ricalcando il sentiero estivo.
Quindi salire direttamente il Palòn di Suola di fronte al rifugio tenendosi sotto le rocce delle "Fantulinas”.
L’ultimo tratto del Palòn è molto ripido e  se la neve è dura è meglio togliere gli sci e calzare i ramponi; se al contrario è farinosa o la crosta non è portante conviene uscire in cresta a sinistra e poi per questa raggiungere la Forc. Dell’Inferno.

Discesa: Facile  e molto divertente, scendere sui pendii in ombra del Palòn  dove c’è quasi sempre neve polverosa.

Note: dalla Forc. dell’Inferno si può traversare senza perdere quota e dover risalire, al Passo del Mus e di qui rientrare al rifugio. La successiva discesa è però più impegnativa (BSA), poiché all’inizio è molto ripida e stretta.
Dalla F.lla dell’Inferno é inoltre possibile compiere una splendida lunga traversata fino al rifugio Giaf seguendo il percorso estivo del “Truoi dai Sclops”, ovvero a metà strada traversare Canpuròs e scendere il canalone del "Lavinal dal Ors".


Palòn di Suola