13^ edizione - Dom. 27 agosto 2017

12-09-2017: Anche quest'anno non hanno mancato l'appuntamento tutti gli undici fedelissimi "Senatori" presenti a tutte le 13 edizioni della Slky-Race delle Dolomiti Friulane.

Eccoli qui in questa speciale classifica a loro riservata:

1) DE MONTE SEVERINO    1970            SS FORNESE            tempo 2:47:46
2) REGATTIN LUCIANO    1965               TARCENTO                tempo 2:55:02
3) CORADAZZI GIANPIERO    1969        SS FORNESE            tempo 3:17:31
4) PATINI GIOVANNI        1966                 SS FORNESE            tempo  3:37:24
5) DEL FABBRO DANIELE    1972           SS FORNESE            tempo 3:48:20
6) CROATTINI LORENZO    1957             G.M.UDINESI            tempo 3:52:39
7) COMELLI LUCIANO        1957             A.S.D. EVINRUDE     tempo 4:08:25
8) LESSANUTTI FRANCESCO    1960    S.S. FORNESE           tempo 4:08:56
9) MORETTI ENRICO        1971               CAI CIM SAG TS       tempo 4:14:32
10) COMELLI FABIO        1966                 A.S.D. EVINRUDE      tempo 4:18:00
11) BERTOLDI ALBERTO    1950             SOLITARIO                tempo 4:52:22

A tutti loro i complimenti dell'organizzazione ed un invito a "non mollare" e raggiungere l'obiettivo delle 15 edizioni!


30-08-2017: Pubblicata un'altra galleria di immagini dei concorrenti scattate da Gianluca Mezzalira. CLICCA QUI


28-08-2017: Pubblicate le immagini di tutti i concorrenti scattate da Gaspare e Gilberto.

CLICCA QUI PER LE FOTO DELLA SKY-RACE

foto gallery 2017 sky

27-08-2017: 13^ Sky-Race delle Dolomiti Friulane, Forni di Sopra. 260 concorrenti hanno partecipato alla lunga corsa nel cuore delle Dolomiti Friulane della provincia di Udine.
Vittoria assoluta e nuovo nome sull’albo d’oro per lo Sloveno Rok Bratina (U.S. Aldo Moro) e per Silvia Rampazzo (Tornado) recente vincitrice del Campionato Mondiale di corsa in montagna - long distance al "Gir di Mont" di Premana. La Rampazzo si era già imposta qui nel 2014.
Atleti sky-runners ed amatori delle lunghe distanze sono arrivati da varie regioni italiane, oltre che dagli stati esteri di Slovenia, Austria e Russia. La giornata dal cielo azzurro ha favorito lo svolgimento della corsa attraverso tre valli e tre forcelle nei gruppi montuosi dei "Monfaconi" e del "Crìdola" lungo un percorso di 20 Km. con un dislivello positivo di 1600 metri.
Affermazione perentoria quella di Rok Bratina con il tempo di 2:01:41 che Matteo Piller Hofer ha cercato di conquistare metro su metro nel tentativo di centrare il sesto successo, classificandosi alla fine terzo (tempo 2:02:02) alle spalle del bellunese Eddj Nani (2:02:18)che è riuscito a superarlo nel tratto finale pianeggiante. Quarto posto per Giacomo Forconi (Team Scott Total) e quinto per Stefan Schmölzer (Carinzia - Austria). A seguire, 6° Tiziano Moia (Gemona Atletica), 7° Nicola Giacomin (US Aldo Moro), 8° il fornese Thomas Veritti D’Andrea (G.S. Stella Alpina), 9° Silvano Frattino (Mintanaia Racing) e 10° Giuseppe Vidoni (Team Sky Friuli).
In campo femminile nessuna ha resistito all’andatura di Silvia Rampazzo (Tornado) recente vincitrice del Campionato Mondiale di corsa in montagna - long distance al "Gir di Mont" di Premana. La Rampazzo con il tempo di 2:17:25 ha vinto staccando di 14 minuti Carla Spangaro (Timaucleulis, tempo 2:31:29) già vincitrice di tre edizioni, terzo posto per Anna Finizio (US Aldo Moro, tempo 2:40:20), quarta Martina Spangaro (Lateis), quinta Lorella Baron (GS Edleweiss) già impostasi in questa corsa nel 2011. A seguire, 6^ Irene Fiorino (Aquile Friulane), 7^ Sabrina Ellero (Aquile Friulane), 8^ Kristina Schmölzer (Carinzia - Austria), 9^ Luisa Conforto (GS Valrosandra) e 10^ Michela Miniussi (Fincantieri Monfalcone). Quasi tutti i concorrenti sono riusciti a completare il percorso entro le 6 ore del tempo limite dimostrando un'elevata preparazione fisica.
 
La Società Sportiva Fornese ringrazia di cuore tutti i concorrenti, i volontari, gli sponsor ed i giornalisti che hanno partecipato alla manifestazione.

QUI LE CLASSIFICHE ONLINE

PROSSIMAMENTE LE FOTO DI TUTTI I CONCORRENTI ;-)

SEGUICI IN DIRETTA SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK:




2016 - 12^ edizione

28-08-2016: La 12^ edizione della Sky-Race delle Dolomiti Friulane ha visto una doppietta slovena al vertice grazie alla corsa vincente di Luka Kovacic nei maschi e di Lucija Krkoc nelle donne.
Secondo classificato Nicoló Francescatto e terzo Michele Sulli entrambi dell'US Aldo Moro.
Argento femminile per la simpatizzante della Società Sportiva Fornese Silvia Rampazzo seguita da Lavinia Garibaldi (APD Timaucleulis).
Nonostante la concomitanza di numerosi eventi sportivi organizzati oggi nel triveneto, sono stati circa 350 i concorrenti che si sono confrontati lungo i 21 km del percorso superando tre salite e tre discese nel Parco Naturale delle Dolomiti Friulane.
Rimandiamo alle classifiche ufficiali per le posizioni di categoria.

Inserite le fantastiche foto dei concorrenti con lo sfondo delle Dolomiti Friulane! Immagini ad alta risoluzione scattate da Gilberto Baschiera e Gaspare De Martin. Clicca qui per le photo gallery 2016!
Grazie a tutti per la partecipazione e per la collaborazione! saluti.
Società Sportiva Fornese.
Forni di Sopra.

CLASSIFICHE UFFICIALI TDS

 



2015 - 11^ edizione

30-8-2015: Battezzata da 590 "corridori del cielo", l'11^ e nuova edizione della Sky-Race delle Dolomiti Friulane di Forni di Sopra, disputata su 21 km con 1650 metri di dislivello positivo, è stata vinta dal triestino Walter Sterni e dalla bellunese Cecilia De Filippo. Sterni (Nanto Team Trieste) terzo l'anno scorso, ha chiuso la gara in 2 ore 13'18" giocandosi il successo con il gemonese Tiziano Moia (Gemonatletica - 2 ore 16'30") dietro ai quali nulla ha potuto il sappadino Matteo Piller Hoffer (US Aldo Moro - 2 ore 16'57"), vincitore di ben cinque edizioni sul tracciato originario. In testa alla forcella Urtisiel (2000 metri di quota) Moia ha proseguito assieme a Sterni fino al rifugio Giaf (1400 m.). Nella discesa finale a fondovalle quest'ultimo ha staccato l'atleta friulano, costretto a tirare il freno a mano per crampi. Quarto posto per Nicolò Francescatto (US Aldo Moro 2 ore 18'59") e quinto per il lombardo Luca Carrara (Team Mammuth - 2 ore 19'21"). Cecilia De Filippo, già partecipante ad alcune passate edizioni, ha coronato il sogno di vincere la Sky-Race fornese, una delle più numerose d'Italia. Autrice di una cavalcata solitaria con il tempo di 2 ore 46'29" si è imposta con netto vantaggio sulle friulane Marta Pugnetti (Carniatletica - 2 ore 48' 29") e Carla Spangaro (SS Fornese - 2 ore 51'27"). Previsioni meteo rispettate: il cielo completamente azzurro ha permesso di godere della vista ravvicinata sul gruppi del Monte Cridola e del Monfalconi, mentre il gran caldo ha messo a dura prova i concorrenti, ed anche l'organizzazione, per la prima volta impegnati nel nuovo percorso.

 

start-skyrace-2015


Dal 2015 c'è un nuovo tracciato: Più naturale, più panoramico, più vicino alle Dolomiti, più sicuro. Ascoltando i vostri suggerimenti, abbiamo aggiornato il tracciato per eliminare la parte iniziale su asfalto e rendere competamente "naturale" la SKY-RACE nelle Dolomiti Friulane UNESCO. Grazie a questa variante sarà possibile sfiorare le pareti dei Monfalconi e del Cridola, la mitica torre Spinotti e raggiungere la punta panoramica del "Boschet", tanto piaciuta durante il percorso di riserva del 2013. Questa variazione consente inoltre di migliorare la logistica e la sicurezza dei concorrenti lungo il percorso eliminando i "famosi" scalini sopra il  rifugio Giaf.

I miglioramenti del percorso visti dalla guida Alpina Mario Cedolin:  "Verticale il deserto di pietra ospita il tuo grondante ascendere, evaporanti stille abbandonano residui salini, naturale conseguenza della termoregolazione di un macchina perfetta. Sei tu, il tuo vigore, la tua determinazione, il tuo ansare verso il traguardo cui oggi aspiri. Conquisti così il valico del Lavinâl dal Ors e sei nell'empireo smeraldino di "Campuross": un'ampia e pianeggiante prateria al confine col cielo; essa ti consente di recuperare energia, curiosità ed entusiasmo, compagni di viaggio sulla rinnovata rotta della Sky. Dopo il conosciuto di Valbinon e Urtisiel prima di scendere al rifugio Giaf percorrerai integralmente l'Anello di Bianchi: articolato percorso sotto le pareti dolomitiche dei Monfalconi e del Cridola, ah dimenticavo: la suggestiva digressione di questo anello lungo las Busas di Giaf, ti consente di circumnavigare il lariceto radicato sulla morena frontale dell'estinto ghiacciaio, dove il Gallo forcello ha scelto la propria arena di canto per celebrare la primavera degli amori. Tutto questo è Sky-Race nelle Dolomiti Friulane". Mario Cedolin.

SCOPRI QUI TUTTO IL PERCORSO


 

La corsa tra le Dolomiti Friulane è gemellata con il circuito "Cities Marathon". La maratona dell’Unesco si unisce ai classici appuntamenti sportivi di Forni di Sopra, la Sky Race, in programma il 30 agosto 2015 agosto, e la Ski Krono Varmòst, in calendario a febbraio. Pianura e montagna vanno idealmente a braccetto, nel segno dello sport e della valorizzazione delle bellezze artistiche e naturali del Friuli Venezia Giulia.

 

 



2014 - 10^ edizione

31-08-2014: Matteo Piller Hoffer per la quinta volta Top Runner della Sky-Race delle Dolomiti Friulane disputatasi oggi a Forni di Sopra. Il sappadino del Team Aldo Moro Dinafit, con il tempo di 2 ore e 2 minuti ha preceduto il compagno di squadra Nicolò Francescatto, terzo il triestino Walter Sterni.
Record femminile per la veneta Silvia Rampazzo che con il tempo di 2 ore e 22 minuti ha stabilito il nuovo record femminile del percorso, precedentemente appartenuto a Lavinia Garibaldi, oggi seconda. Terzo posto per Martina Spangaro di Sauris-Lateis.
Record anche nel numero di partecipanti: oggi sono partiti in 630 per attraversare una delle zone più suggestive del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane su una lunghezza di 20 chilometri ed attraverso quattro valli e tre forcelle poste a 2000 metri di quota. La gara si è svolta in un clima ideale, fresco e soprattutto senza la temuta pioggia che aveva condizionato le precedenti due edizioni della corsa fornese.
Grazie a tutti della numerosa partecipazione!



 2013 - 9^ edizione

25-08-2013: CLASSIFICHE
Gli iscritti alla vigilia erano oltre 500 ma le previsioni meteo non sono state smentite e alle ore 8 la pioggia battente ha limitato le presenze a questa 9^ edizione della Sky-Race delle Dolomiti Friulane. I coraggiosi sky-runners che hanno sfidato le insidie della pioggia sono stati comunque 311, provenienti da diverse regioni italiane. Come nella precedente edizione anche quest'anno il percorso è stato ridotto dagli organizzatori della Società Sportiva Fornese per garantire la necessaria sicurezza per eventuali soccorsi.
Lo sviluppo totale di gara era di 17 Km. con un dislivello in salita di 1100 m.
Alla vigilia di gara, Matteo Piller Hoffer (US Aldo moro), era "l'uomo da battere" ed oggi non ha mancato il poker dopo le vittorie nel 2005, 2006, 2011 tagliando per primo il traguardo con il tempo di 1 ora e 29 minuti. Secondo, staccato di 33 secondi,  Walter Sterni (Trieste) fratello del vincitore della Vertical Challenge del Varmost del 10 agosto, terzo il giovane cadorino Osvaldo Zanella dell'Atletica Dolomiti.
Tra le donne, trionfo in solitaria per Carla Spangaro (Società Sportiva Fornese) con il tempo di 1 ora e 44 minuti. Per la Spangaro è la terza vittoria in questa gara dopo quella del 2006 e del 2012. Secondo posto, a 5 minuti dalla prima, per Anna Finizio (US Aldo Moro) protagonista di un grande recupero nell'ultima discesa. Terzo posto per Ana Nanu (G.S. Gabbi di Bologna) staccata di 6 minuti e 30 secondi.
Grazie a tutti della coraggiosa partecipazione!!!!!!!!!!!!



 2012 - 8^ edizione

26-08-2012: I 408 "corridori del cielo" non si sono intimoriti dalle minacce meteorologiche annunciate alla vigilia di gara con possibili bombe d'acqua, grandinate e tempeste di fulmini". Il comitato organizzatore della Società Sportiva Fornese ha optato per un percorso di riserva dovendo forzatamente evitare le alte forcelle del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane a tutela della sicurezza degli atleti. La scelta è caduta sull'adiacente valle del torrente Giaf, caratterizzata da morene glaciali, vegetazione rigogliosa ed abbondanza d'acqua: uno scenario naturale tutt'altro che di ripiego, situato ai piedi delle Dolomiti Friulane.
Anche dal punto di vista agonistico il percorso alternativo si è rivelato impegnativo al punto giusto, con salite ripide, discese tecniche e tratti a mezza costa, che richiedono capacità di correre su ogni terreno che la montagna presenta; solo la distanza ed il dislivello sono stati, volutamente, ridotti a 18 km per circa 1000 metri di dislivello positivo: più che sufficienti considerando l'incertezza del meteo. Grande il dispiegamento di forze da parte del comitato organizzatore con il supporto di numerosi volontari, locali e non, tanto in quota che nella gestione della logistica e dei servizi in valle: d'altro canto questa gara è il clou sportivo dell'estate a Forni di Sopra e non si può lasciare nulla al caso. Veniamo alla cronaca della corsa, che ha visto lo sloveno Sebastjan Zarnik del Kgt Papez vincere con il tempo di 1 ora e 27 minuti distanziando di tre minuti il Nazionale della Repubblica CecaPavel Bridl, quest'anno portacolori della Società Sportiva Fornese. Terzo posto per Antonello Morocutti dell' US Aldo Moro. In campo femminile ritorna alla vittoriaCarla Spangaro (Timaucleulis) che bissa il successo ottenuto nel 2006, secondo posto per la skyrunner del Sudtiroler Laufverein Anna Pedevilla, terza la giovaneMaria Dimitra Teocharis della Carniatletica.
Oltre ai premi di categoria sono stati assegnati premi speciali ai concorrenti che più si sono avvicinati al tempo medio di gara, la vittoria femminile è andata a Katia Zotti (Evinrude R.I.T.mo) mentre quella maschile a Rolando Milanese (CAI Calalzo).
La breve pioggia caduta per pochi minuti durante la gara non ha creato problemi a organizzatori e concorrenti arrivati da varie regioni italiane e da alcuni stati esteri.



2011 - 7^ edizione

28-08-2011 SKY-RACE DOLOMITI FRIULANE Anche quest'anno una giornata limpida e fresca (9 gradi alle ore 6) ha accolto i 580 concorrenti della Sky-Race delle Dolomiti Friulane, la più "numerosa" d'Italia, giunta alla 7^edizione. Nuovo record di partecipanti (grazie a tutti) .
I concorrenti sono arrivati a Forni di Sopra da varie regioni italiane e da tre stati esteri. Molto competitivi gli sky-runners sloveni, contro i quali ha lottato Matteo Piller Hoffer vincendo la gara con il tempo di 2:02:45. Questa è stata la terza vittoria a Forni di Sopra del Top Sky-Runner di Sappada portacolori della gloriosa Unione Sportiva Aldo Moro. Al secondo posto lo sloveno Sebastian Zamik e terzo il connazionale Simon Alic a conferma dell'elevata preparazione degli atleti di oltre confine. Quarto posto per lo skyrunner della nazionale CecaPavel Brydl e quinto Aron Lazzaro del G. S. Pavione.
Tra le Donne vittoria per Lorella Baron (Edelweiss) col tempo di 2:39:00 piazza d'onore per Paola Romanin dell'Us Aldo Moro e terzo posto per la giovanissima Maria Dimitra Theocharis (Carniatletica), quarta la specialista delle lunghe sistanze Francesca Domini (Montanaia Racing), al quinto posto Anna Finizio (Carniatletica).
Da segnalare il notevole risultato del pioniere  Giacomo De Martin, classe 1938 (Gruppo Marciatori Calalzo) che ha chiuso la gara con il tempo di  3:37:52.
I più giovani in gara sono stati Matteo La Fata (SS Fornese) e Valentina Roveredo (s.c. Orsago) classe 1996.
Premio speciale per il concorrente proveniente da più lontano: Paride Lunazzi arrivato appositamente da Londra, oggi in gara con la sorella Melania e la mamma Dorina D'Andreaarrivata per la gara da Castellamare di Stabia (NA).
Il Trofeo Dolomiti Friulane, buono vacanza premio offerto dal Consorzio Turistico di Forni di Sopra ed assegnato ai concorrenti maschili e femminili che più si sono avvicinati al tempo medio di gara, è stato vinto da: Canton Stefano (Niù Team) e Brachetti Grazia (Atletica Trieste).
La Società Sportiva Fornese ringrazia concorrenti e Volontari per l'impegno e la partecipazione. Arrivederci alla prossima edizione: domenica 26 agosto 2012.